cibi che aiutano il sonno

Le bevande che aiutano a conciliare il sonno

0 0
Tempo di lettura:5 Minuti, 23 Secondi

Una buona notte di sonno non è qualcosa da trascurare: è importante tanto quanto mangiare e bere per mantenere una vita sana. Diversi studi suggeriscono che un adulto dovrebbe sicuramente avere almeno sette-nove ore di sonno in una notte. Una persona che non ha un sonno adeguato ha un enorme rischio di sviluppare depressione, malattie cardiache, diabete, ecc. E purtroppo, esistono molte persone che soffrono di mancanza di sonno. Ma esistono rimedi naturali per affrontare e risolvere questo problema. L’alimentazione è importante: oltre ai cibi per conciliare il sonno, esistono anche alcune bevande utili a combattere l’insonnia. Vediamo quali sono questi rimedi naturali per dormire meglio.

Succo di ciliegia

Le ciliegie sono davvero molto popolari come frutta per guarnire le torte, ma hanno anche alcuni benefici per la salute che forse non conoscevi, infatti possono conciliare il sonno. Le ciliegie contengono fondamentalmente triptofano. Questo è il triptofano, un amminoacido noto soprattutto come precursore dell’ormone melatonina. E questa melatonina aiuta a migliorare il sonno.
Le ciliegie sono conosciute come drupacee. E si trovano in ampie verità. Alcune ciliegie sono dolci, alcune sono aspre e alcune sono aspre. Tutti i tipi di queste ciliegie contengono triptofano, ma le amarene contengono più triptofano o melatonina. Questo è il motivo per cui se qualcuno vuole migliorare il proprio sonno, bere succo di ciliegia può essere molto utile. Si dice che bere due tazze o 480 mil di succo di ciliegia sia l’ideale per questo. In alternativa puoi cercare degli integratori che contengano questi aminoacidi:

Triptofano 40 Capsule

TRIPTOFANO TRP Integratore alimentare a base di triptofano, può agire favorevolmente sul tono dell’umore. Ingredienti  per 1 capsula Triptofano (da Barbabietola dolce) radix271,6 mg Altri ingredienti:...

TRIPTOFANO 40CPS 15G STV

905602102 - TRIPTOFANO TRP Integratore alimentare a base di triptofano, può agire favorevolmente sul tono dell’umore. Ingredienti  per 1 capsula Triptofano (da Barbabietola dolce) radix271,6 mg Altri...

da 17.36
Compara Prezzi

Serenplus int gtt 30ml

Descrizione serenplus è un integratore rilassante a base di melissa, giuggiolo, escolizia, passiflora, valeriana, triptofano e magnesio. indicazioni serenplus è un integratore a base di estratti naturali...

Tè alla camomilla

La camomilla è fondamentalmente un fiore di tipo margherita, con molti benefici per la salute, conosciuta da millenni per i suoi aspetti benefici. Questo fiore è un membro della famiglia delle Asteraceae e si dice che migliori la salute in molti modi diversi. Ad esempio, si dice che la camomilla riduca i problemi di raffreddore. Aiuta anche a migliorare anche la pelle, oltre che conciliare il  sonno. La camomilla ci aiuta a curare l’ansia, l’insonnia e migliora anche la qualità del sonno. E per indurre il sonno, il modo migliore per consumare la camomilla è il tè. E fare la camomilla è molto semplice. Si devono prendere 2-4 cucchiai di fiori freschi o di camomilla nell’acqua bollente di 1 tazza o 237 ml. Dopo di che attendere 5 minuti e quindi utilizzare un colino a rete. Quindi il tuo tè è pronto per essere consumato. Questo il metodo naturale, altrimenti puoi trovare le popolarissime bustine di camomilla che trovi al supermercato. Prendersi l’abitudine di bere camomilla la sera è salutare, migliorerà il sonno, e non ha effetti collaterali negativi.

Tè Ashwagandha o ginseng indiano

L’Ashwagandha è una pianta medicinale molto popolare che ha molti benefici per la salute: è anche conosciuto come ginseng indiano o ciliegia invernale. L’Ashwagandha è ampiamente utilizzato nelle pratiche tradizionali ayurvediche. Si dice che questa pianta sia molto usata per trattare diversi problemi come stress, ansia, artrite, ecc. In questo caso, la radice di Ashwagandha è molto utile per indurre il sonno. Uno studio afferma che Ashwagandha contiene glicole trimetilenico che migliora il sonno anche nella misura in cui porta il sonno alla sua fase di movimento oculare non rapido. Questa fase è responsabile della rigenerazione dei tessuti e delle ossa del corpo. Ashwagandha rilassa anche il corpo e prepara il corpo per un sonno profondo.
Ma a differenza della camomilla, questa ashwagandha non è per tutti: le persone con disturbi autoimmuni, le donne incinte, le donne che allattano, le persone che hanno malattie cardiache o che assumono medicinali per la glicemia devono assolutamente evitare di prendere ashwagandha.

ASHWAGANDHA POLVERE BIO

926962729 - POLVERE DI ASHWAGANDHA RAW BIO Descrizione La polvere Cruda Biologica di Ashwagandha ha proprietà adattogene che favoriscono la naturale capacità del corpo di resistere a stress emotivo e...

da 11.01
Compara Prezzi

LONGLIFE ASHWAGANDHA 60CPS

935266229 - LongLife Ashwagandha Indian Ginseng Integratore alimentare utile: • come tonico adattogeno; • per favorire le difese naturali dell'organismo; • per favorire rilassamento e benessere mentale....

da 14.77
Compara Prezzi

BF PHARMA Ashwagandha 30Cps

983172216 - ASHWAGANDHA Descrizione Integratore alimentare in capsule, utile come tonico-adattogeno, tonico (stanchezza mentale e fisica), rilassamento e benessere mentale e le naturali difese dell'organismo....

da 10.42
Compara Prezzi

Tè alla valeriana

La valeriana è notoriamente considerata molto utile per indurre il sonno. Proprio come la ashwagandha, la radice della pianta di valeriana è molto utile per migliorare il sonno.
La pianta di valeriana è fondamentalmente una pianta perenne e fiorisce fiori rosa e bianchi profumati. Questa pianta è un membro della famiglia dei caprifogli. Sebbene la valeriana sia nota per migliorare il sonno per tutti, mostra maggior efficacia per le donne in menopausa. Uno studio mostra che il 30% delle donne in postmenopausa che hanno assunto 530 mg di capsule di valeriana per 4 settimane hanno riscontrato grossi miglioramenti nella qualità del sonno. Anche qui per conciliare il sonno l’opzione migliore è prenderlo con il tè. E per fare il tè alla valeriana avrai bisogno della parte radice della pianta. Per prima cosa, prendi 2-3 grammi della radice secca di valeriana, quindi mescola con 1 tazza o 230 ml di acqua calda. Dopodiché aspetta 10-15 minuti e poi il tuo tè è pronto.
Sebbene la valeriana sia considerata un’opzione sicura per il trattamento dell’insonnia per non ostacolare il ritmo circadiano del sonno, l’assunzione di dosi elevate può aumentare lo stress. Ed è sconsigliata alle donne incinte.

VALERIANA ACT 60CPR

VALERIANA               ACT 125 mgIntegratore alimentare a base di estratto secco di Valeriana, favorisce il benesserementale e il rilassamento in caso di stress.Ingredienti  per 1 compressa...

ARKOCAPSULE VALERIANA 45CPS

974371155 - ARKOCAPSULE VALERIANA Descrizione Integratore alimentare. La Valeriana concilia il sonno e favorisce il rilassamento, anche in caso di stress. Ingredienti Polvere criofrantumata di radice di...

da 10.78
Compara Prezzi

VALERIANA 50ML ERBAMEA

922372798 - VALERIANA Descrizione Integratore alimentare a base di estratto idroalcolico di valeriana, utile per favorire un fisiologico effetto rilassante e il riposo notturno. Ingredienti Estratto idroalcolico*...

da 8.09
Compara Prezzi

Latte caldo

Il latte può essere uno dei più antichi rimedi per indurre il sonno. Con tutti i suoi benefici per la salute, migliora decisamente il sonno. La ragione di ciò è che il latte contiene triptofano. E il triptofano aumenta naturalmente la serotonina nel corpo. La serotonina è la ragione della felicità nel cervello e anche la serotonina è conosciuta come il precursore della melatonina. E sappiamo tutti il ​​fatto che la melatonina è un ormone che incoraggia il sonno. In poche parole il latte contiene triptofano, che aumenta la serotonina, che aumenta la melatonina nel corpo. E la melatonina è quella che fa la guerra a tutti i disturbi del sonno per trovare l’ordine nel sonno. Questo è il motivo per cui prendere un bicchiere di latte prima di dormire induce il sonno. Bere latte regolarmente è una buona abitudine, a meno che tu non sia intollerante al lattosio o abbia qualche tipo di allergia al latte. In caso contrario, prendere il latte prima di dormire è considerato un rituale secolare e può essere seguito per indurre il sonno.

In conclusione, una notte di sonno adeguato è importante quanto il cibo quotidiano che assumi. Purtroppo, la vita moderna della tecnologia sta portando le persone a dormire sempre meno (stiamo sempre più alzati a guardare lo smartphone prima di addormentarci) e la qualità del sonno peggiora, portandoci dietro stanchezza il giorno successivo. Ma diversi rimedi possono indurre il sonno e curare l’insonnia. L’assunzione di alcune bevande che sono inondate di composti come triptofano, serotonina, melatonina, ecc. sono considerate ottime opzioni per indurre il sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *